Soluzioni HUBER per la filtrazione di acque reflue trattate biologicamente

La filtrazione delle acque reflue trattate biologicamente serve ad eliminare dallo scarico i rimanenti solidi sospesi. Dai sedimentatori finali vengono espulsi leggeri fiocchi di fanghi attivi (biomassa), i quali contengono ancora circa il 50% di carbonio, quasi il 10 % di azoto e più di 1 % di fosforo.

Nello scarico dei sedimentatori finali rimangono ancora quasi 1 mg/l di fosfato di fosforo in soluzione, anche se il processo biologico è impostato sull'eliminazione biologica e/o chimica dei fosfati. Una successiva filtrazione a flocculazione è quindi necessaria per rispettare rigorosamente i valori limite per il fosforo

  • Il nostro microstaccio a dischi è composto di una tela con una magliatura tra 0,01 e 0,1 mm, applicata su entrambi i lati dei dischi che ruotano lentamente.
  • Attraverso il nostri filtri a sabbie le acque reflue scorrono costantemente dal basso verso l'alto, ed il letto di sabbie viene pulito continuamente.
  • Negli impianti a fanghi attivi a membrane avviene, contemporaneamente al trattamento biologico, una filtrazione a membrane. I nostri filtri a membrane non trattengono soltanto tutti i solidi nel reattore biologico, ma anche tutti i batteri.

 

 

https://www.huber.de//it/soluzioni/impianti-di-depurazione/microfiltrazione-filtrazione/filtrazione-di-acque-reflue-trattate-biologicamente.html