Dai fanghi in sospensione al granulato secco: tutto in un unico sistema

Soluzione HUBER per il trattamento dei fanghi nell’impianto di Freystadt: un concetto che conviene al gestore

La nuova soluzione proposta da HUBER ha preso il posto del precedente sistema di disidratazione gestito da terzi ,con i problemi ad esso associati. I fanghi dell'impianto di depurazione di Freystadt, strutturato su una base di ca. 8.000 abitanti, venivano precedentemente disidratati solo una volta l'anno. La nuova tecnologia di HUBER SE prevede una pressa a coclea HUBER Q-PRESS® combinata con una rivoltatrice dei fanghi SOLSTICE® e garantisce un funzionamento più semplice e agevole, permettendo alla municipalità di Freystadt di ridurre considerevolmente i costi di smaltimento.

Il fango viene prelevato dai bacini di stoccaggio e di decantazione a freddo e pompato nell’edificio di disidratazione tramite una condotta. Qui viene disidratato fino a 24% ca. di residuo secco da una pressa a coclea HUBER Q-PRESS® 280. In seguito, il fango viene convogliato in una struttura a serra tramite due trasportatori a vite HUBER Ro8 T ed essiccato dalla rivoltatrice HUBER SOLSTICE®.

Per chi fosse interessato, nel periodo della fiera IFAT noi di HUBER proponiamo una visita organizzata. Martedì 15 maggio 2018 offriamo un trasferimento dalla fiera di Monaco, con partenza dallo stand HUBER n. 351 nel padiglione A2. Come indicato nel volantino dedicato all'iniziativa, è possibile comunicare l'adesione via e-mail o telefonicamente. In quel periodo, l'impianto starà già trattando i "primi" fanghi, considerato che l'avviamento dell'impianto è previsto poco prima della fiera IFAT.

La nuova rivoltatrice HUBER SOLSTICE® 9 è stata sottoposta a un importante rinnovamento con l’obbiettivo di facilitare la manutenzione, ridurre l’usura e prolungare la durata. Anche il passaggio ai motori a risparmio energetico in classe di efficienza IE4 è stato eseguito sia per le macchine HUBER che per le ventole/aeratori. È stato installato un nuovo sistema di sicurezza, elaborato in collaborazione con un esperto TÜV, al fine di migliorare ulteriormente l’aspetto della sicurezza del lavoro per il gestore. I numerosi particolari perfezionati verranno illustrati al meglio in loco.

Tutte le parti dell'impianto sono armonizzate tra loro. Alla luce dei punti indicati nel capitolato d’oneri, HUBER ha elaborato la descrizione delle funzioni, che è stata successivamente discussa e adeguata in loco con lo studio di progettazione ingegneristica Miller di Norimberga e con il gestore dell’impianto. In questa sede è stata personalizzata anche l'unità di comando sulla base delle esigenze del gestore dell'impianto.

Products in use and related solutionsChiusura

Products in use and related solutions