Una applicazione di prestigio: griglie a barre HUBER Multi-Rake per Vienna

Completa sostituzione dell'esistente impianto di grigliatura con 6 griglie a barre HUBER Multi-Rake RakeMax® con spaziatura 8 mm e 3 mm, nonché compattatori con lavaggio HUBER WAP® 8 HD e tecnologia per il trasporto del grigliato.

Una delle grandi griglie a barre HUBER Multi-Rake RakeMax® per la grigliatura grossolana, con una spaziatura di 8mm
Scarico del grigliato nel compattatore con lavaggio HUBER WAP® 8 HD e collegamento al sistema esistente di trasporto

Vienna, la metropoli sul Danubio, è conosciuta a livello planetario per il Concerto di Capodanno della Filarmonica viennese, trasmesso annualmente in tutto il mondo, nonché città natale di Strauss, il re del valzer e del musicista di fama mondiale Falco. Non è però passato molto tempo da quando il sistema fognario, danneggiato dai pesanti bombardamenti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, fu ripristinato nel 1950, così che la città di Vienna poté dare il via alla progettazione del depuratore delle acque reflue urbane.

Inizialmente, furono costruiti due piccoli impianti nella zona sud di Vienna, il primo dei quali entrò in funzione nel 1951.

Negli anni ’60, quando iniziò la fase di progettazione dell’impianto di depurazione principale di Vienna, si pensò di costruire impianti di trattamento anche per i distretti di Floridsdorf e Donaustadt, che si trovano sulla sponda opposta del Danubio, ma questa idea venne poi abbandonata. Venne deciso che le acque reflue provenienti dalle aree "Transdanubiane" dovessero confluire in una condotta sotterranea lungo il Danubio, lunga 567 metri, fino all'impianto di depurazione centrale di Vienna. Come ubicazione per l'impianto di depurazione centrale, fu scelto Simmering, il punto topograficamente più basso di Vienna.

Nell'anno 1980 l'impianto di depurazione centrale, uno dei più grandi impianti di depurazione d'Europa, fu messo in servizio dall’allora sindaco di Vienna Leopold Gratz. Con la messa in servizio del secondo stadio di depurazione biologica nel 2005, si garantì che Vienna, una vera metropoli, depurasse tutte le sue acque di scarico conformemente allo stato dell’arte e che la qualità delle acque del Danubio non fosse pregiudicata.

L'impianto di depurazione centrale di Vienna è attualmente dimensionato per 4,0 milioni di abitanti equivalenti, con una portata massima in ingresso, in caso di pioggia, di 18 m³/s.

Nel 2013, da parte di ebswien (azienda fornitrice dei servizi di depurazione della città di Vienna) e degli uffici tecnici incaricati dalla stessa nell'ambito del progetto EOS (Energie-Optimierung Schlammbehandlung - Ottimizzazione energetica del trattamento dei fanghi) sono state proposte diverse idee su come aumentare ed ottimizzare in modo significativo il grado di separazione del grigliato.

Grazie ad una serie di incontri mirati condotti da HUBER con l'ufficio Progettazione e dopo aver studiato a fondo le più svariate soluzioni tecnologiche, la variante che prevedeva la griglia a barre RakeMax® è diventata la soluzione con la maggiore probabilità di essere adottata. Inoltre i più importanti "decision maker" di ebswien, in occasione della fiera IFAT 2014, hanno avuto modo di convincersi, visitando lo stand HUBER, riguardo alla griglia a barre RakeMax®. Hanno potuto anche farsi un'idea complessiva dell'azienda HUBER come possibile futuro partner e fornitore, dotato della giusta competenza.

All'inizio del 2015 si è infine riusciti a finalizzare il progetto e la commessa è stata assegnata a HUBER. L'azienda ebswien hauptkläranlage Ges. m. b. H. si propone di sostituire l'impianto di grigliatura esistente e di integrare un impianto per la grigliatura fine nella parte rivolta a est dell'edificio adibito alla dissabbiatura.

Il progetto in dettaglio comprende:

Nell'edificio di grigliatura:

  • Sostituzione delle 6 griglie a nastro filtrante esistenti da 6 mm con griglie a barre HUBER Multi-Rake RakeMax® da 8 mm:
    - Larghezza del canale: 3.0 m
    - Profondità del canale: 3.1 m
    - Max. portata in ingresso: 3.7 m³/s
    - Spaziatura tra le barre: 8 mm
  • Le griglie HUBER sono state installate con un angolo di 60° per aumentare la portata trattabile, la superficie filtrante, nonché per ridurre la velocità di passaggio tra le barre.
  • Sostituzione dei compattatori con lavaggio del grigliato esistenti con compattatori con lavaggio HUBER WAP® 8 HD e collegamento con il sistema di trasporto del grigliato esistente.
    Portata massima per macchina: 12 m³/h di grigliato tal quale
  • Connessioni elettriche, sonde e quadri di comando e controllo.

Nell'edificio di dissabbiatura:

  • Installazione di 6 griglie a barre HUBER Multi-Rake RakeMax® da 3 mm sul flusso in uscita dalla dissabbiatura
    Questa tipologia di macchina consiste in una innovativa tecnologia di grigliatura fine HUBER. Le novità tecniche sono dovute agli sviluppi effettuati sulle barre fisse con sezione a goccia e sui pettini mobili di pulizia. I pettini, che sono stati sviluppati in particolar modo per l’impianto di Vienna, consistono in elementi individuali raschianti disposti a 90° rispetto alla direzione di pulizia. Gli elementi sono realizzati in un nuovo materiale estremamente resistente ed a bassa usura, di elevata qualità ed affidabile.
    Le griglie HUBER sono state installate con un angolo di 60° per aumentare la portata trattabile, la superficie filtrante, nonché per ridurre la velocità di passaggio tra le barre.
    - Larghezza del canale: 3.2 m
    - Profondità del canale: 3.6 m
    - Max. portata in ingresso: 3.7 m³/s
    - Spaziatura tra le barre: 3 mm
  • Installazione di 6 compattatori con lavaggio HUBER WAP® 8S-HD comprensivi di collegamento con il relativo sistema di trasporto del grigliato.
    Portata massima per macchina: 12 m³/h di grigliato tal quale.
  • Installazione di 2 trasportatori/collettori orizzontali, incluso sistema di distribuzione con deviatore trasportatore 1 / trasportatore 2.
    - Diametro della spira: 600 mm
    - Lunghezza convogliatore: ciascuno 33,9 m
  • Installazione di 2 coclee orizzontali per l'alimentazione ridondante ai compattatori del grigliato
  • Connessioni elettriche, sonde e quadri di comando e controllo.

L'impianto di grigliatura fine costituisce un sistema tecnologico ad altissimo livello in un spazi minimi, una realizzazione probabilmente unica in Europa. Non per niente su ogni cartello segnalatore di Vienna si può leggere: "Vienna è diversa": perché allora questa particolarità non dovrebbe riguardare anche l'impianto di depurazione centralizzato?

I test di avviamento delle prime linee di grigliatura grossolana e fine si è già concluso con successo. Al momento è in corso l'installazione della terza linea e la sua messa in servizio.

Il completamento delle sei nuove linee di grigliatura e la consegna a ebswien Hauptkläranlage Ges. m. b. H. sono pianificati per la fine del 2016.

Sarete i benvenuti per farvi direttamente un’opinione sulle grandi griglie di questo imponente progetto:

Fateci visita dal 30 maggio al 3 giugno 2016 presso la fiera IFAT di Monaco di Baviera: nel Padiglione A2, Stand 351 presenteremo una gamma completa di prodotti e soluzioni per i settori della depurazione delle acque reflue, del trattamento dei fanghi e dell'approvvigionamento di acqua potabile; tra i prodotti, verrà presentata anche una delle griglia a barre HUBER Multi-Rake RakeMax® realizzata per la commessa per il depuratore di Vienna.
 

Products in use and related solutionsChiusura

Related Case StudiesChiusura

Related Case Studies

https://www.huber.de//it/huber-report/ablage-berichte/screens/una-applicazione-di-prestigio-griglie-a-barre-huber-multi-rake-per-vienna.html